Ufficio stampa: Martina Pedroni
Telefono: 346 6342010
E-mail: martina.pedroni@consulenti.mondadori.it

Oggi ho imparato a volare

di Michael Quetting

“PAUL, VOLIAMO INSIEME?" CHIEDO ALLA PICCOLA OCA.  ALL'IMPROVVISO LUI SI ALZA, GUARDA OLTRE IL SEDILE DELL'ULTRALEGGERO,  VERSO IL BASSO, POI SALTA DA SOLO NEL VUOTO.  TENDE LE ALI E COMINCIA A VOLARE ACCANTO A ME


ebook disponibile
Pagg.  216
Euro  17,00
Uscita:  24 ottobre 2017
LA TRAMA

Come mai un serio ricercatore cammina agitando le braccia, con sette pulcini di oca selvatica che lo seguono in fila indiana? Si comporta da bravo «papà oca» che guida i suoi piccoli alla scoperta del mondo e li allena a spiccare il volo. Non è uno scherzo, ma quello che ha fatto davvero l’ornitologo e pilota di ultraleggeri Michael Quetting quando il suo istituto gli ha affidato un esperimento mai tentato prima: monitorare il volo delle oche grazie a un piccolo data logger applicato alle loro ali. Prima di librarsi in aria, però, Michael deve accudire le ochette e insegnare loro a sopravvivere fin dal momento in cui escono dall’uovo. Per stabilire un legame con i pulcini si troverà a coccolarli, dormirci insieme, nutrirli e conoscerli a fondo. Perché, proprio come i bambini, non sono tutti uguali, ciascuno ha un carattere ben definito. Ogni giorno si trasforma in un’avventura sorprendente, che permette a Michael di ritrovare un contatto autentico con la natura e con se stesso, fino al momento indimenticabile del primo volo tutti insieme, in perfetta formazione. E alla fine del progetto, come un padre commosso e orgoglioso, dovrà accettare di separarsi e guardare i suoi piccoli che lasciano il nido per cavarsela da soli. Lui, invece, rientrerà nella «civiltà», ma con la consapevolezza di aver appreso da quei sette animali una meravigliosa lezione sulla vita, l’amore e la libertà.

L'AUTORE

Michael Quetting, classe 1974, è ricercatore presso il prestigioso Max Planck Institut a Radolfzell, non lontano da Costanza, ed è anche un pilota di ultraleggeri. La sua passione per il volo, oltre che per la scienza, gli ha permesso di vivere la straordinaria esperienza raccontata in questo libro, bestseller in Germania.