Ufficio stampa: Martina Pedroni
Telefono: 346 6342010
E-mail: martina.pedroni@consulenti.mondadori.it

Fabrizio Frizzi Meraviglioso

di Alberto Infelise

«LA VITA È MERAVIGLIOSA. SONO FELICE DI QUELLO CHE HO VISSUTO.
DI COSE BRUTTE O SBAGLIATE NE HO AVUTE, COME TUTTI.
L’IMPORTANTE È ANDARE AVANTI, FACENDO TESORO DEGLI ERRORI E GUARDARE INDIETRO SOLO PER CIÒ CHE TI DÀ GIOIA. ECCO, LEGGEREZZA È LA PAROLA D’ORDINE. CHE CI POSSO FARE? È IL MIO CARATTERE: IL SORRISO ESCE FUORI.» Fabrizio Frizzi

QUESTO LIBRO SOSTIENE AIRC, ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA RICERCA SUL CANCRO


ebook disponibile
Pagg.  180
Euro  16,90
Uscita:  22 maggio 2018
LA TRAMA

Meraviglioso era una delle sue parole preferite. Fabrizio Frizzi la usava spesso e con partecipe sincerità per commentare i racconti di ospiti e concorrenti delle sue tantissime trasmissioni, o quando ascoltava gli amici e i collaboratori. E soprattutto era la definizione perfetta per descrivere il suo modo di vedere il mondo, chi gli stava intorno, il futuro. Disponibile, positivo, generoso, sensibile, lui c’era sempre per tutti, senza risparmiarsi mai, senza incertezze. La sua scomparsa ha generato un lutto collettivo di dimensioni e intensità inimmaginabili. Un mese e mezzo dopo l’ischemia era riuscito a tornare al lavoro, ma a telecamere spente stava vivendo la fatica di una malattia che gli lasciava pochissime possibilità di scampo. Conduttore televisivo e poliedrico uomo di spettacolo, era diventato papà da meno di cinque anni della piccola Stella, e con la moglie Carlotta stava vivendo un momento di grande felicità. Questo libro racconta un uomo sorridente e combattivo, che ha attraversato quasi quarant’anni della storia della tv e del nostro Paese, con l’aiuto dei ricordi e delle testimonianze di amici, collaboratori, colleghi e persone che lo hanno conosciuto e amato. Ma è anche la sua vita attraverso le sue parole e l’eredità di sentimenti che ci ha lasciato.

L'AUTORE

Alberto Infelise (Torino, 1972), giornalista, ha lavorato al Messaggero, al TG5, all’Espresso e alla Stampa, dove ora guida le redazioni di Cultura, Società e Spettacoli. Si è occupato di politica, cronaca, cultura e spettacoli.

Fabrizio Frizzi nasce a Roma nel 1958. Inizia a soli vent’anni a lavorare nelle televisioni private. Nel 1980 approda in Rai partecipando alla trasmissione per ragazzi Il barattolo. Nel 1987 ottiene la sua prima conduzione in coppia con Rita dalla Chiesa, che diventerà poi sua moglie. Nel 1988 conduce in prima serata la trasmissione Europa Europa di Michele Guardì. Nello stesso anno diventa il conduttore di Miss Italia e lo sarà per diciassette anni. La sua carriera quarantennale annovera trasmissioni di enorme successo come I fatti vostri, Scomettiamo che...?, Luna Park (per il quale vinse l’Oscar della tv), Domenica In, Non lasciamoci più, Piazza Grande, Telethon. Nel 2005 partecipa come concorrente a Ballando con le Stelle e nel 2013 a Tale e quale show, rivelando notevoli doti nel canto e nell’interpretazione. Dal 2014 ha condotto quattro edizioni de L’Eredità. Nel 2000 ha donato il midollo osseo, salvando la vita di una bambina. Nel 2014 ha sposato in seconde nozze Carlotta Mantovan, da cui ha avuto la figlia amatissima Stella.