Ufficio stampa: Giulia Zanichelli
Telefono: 3474415077
E-mail: skstampa2@sperling.it

Jules

di Didier Van Cauwelaert

JULES È UN ROMANZO CHE, SOTTO LE SEMBIANZE DELLA COMMEDIA ROMANTICA, SA PARLARE DI DIVERSITÀ, DI RAZZISMO E DELLA SOCIETÀ DI OGGI CON GARBO E INTELLIGENZA.

DIDIER VAN CAUWELAERT, VINCITORE DEL PREMIO GONCOURT, È UN AUTORE DA OLTRE 5 MILIONI DI COPIE VENDUTE E TRADOTTO IN 30 LINGUE.

ebook disponibile
Pagg.  240
Euro  17,90
Uscita:  24 maggio 2016
LA TRAMA

Zibal, genio plurilaureato in astrofisica e biochimica, sognava di sfondare nel campo della ricerca scientifica, ma la sua ex gli ha rubato l’invenzione che poteva segnare la svolta. Così, a 42 anni, si ritrova a vendere macarons all’aeroporto di Orly. Alice, giovane e bellissima speaker radiofonica, ha perso la vista in seguito a un incidente. I suoi occhi sono quelli di Jules, un adorabile labrador che la guida tra i colori e i pericoli della vita. Quando Zibal nota Alice in mezzo alla folla dell’aeroporto, è vittima di quel temibile colpo di fulmine di cui aveva imparato a diffidare. Un breve scambio di battute, giusto il tempo di scegliere una confezione di macarons, ed è subito addio: Zibal osserva Alice dirigersi all’imbarco per Nizza. Né lui né Jules sanno che là l’attende una delicata operazione che le restituirà la vista. Quella che per Alice è una grande gioia, per il labrador è la catastrofe: si sente inutile, perso, senza la sua compagna di sette anni. Rifiutandosi di accettare un altro padrone, fugge e va a cercare proprio Zibal, entrando nella sua vita come un ciclone. Entrambi hanno una sola missione: ritrovare la donna che ha spezzato i loro cuori.

L'AUTORE

Didier Van Cauwelaert è nato a Nizza nel 1960 da una famiglia di origine belga. Scrittore molto prolifico, è autore di romanzi, opere teatrali, spettacoli musicali, sceneggiature per il cinema e la tv. Nel corso della sua carriera trentennale ha pubblicato oltre venti romanzi, premiati da un grande successo di pubblico e critica. Numerosi i riconoscimenti letterari ottenuti, a partire dal 1982, l’anno del suo esordio, fino al 2014 (quando ne ha ricevuti ben quattro).