Ufficio stampa: Maria Elisa Foresto
Telefono: 02 7542 3959
E-mail: foresto@sperling.it

Infomocracy. un sistema perfetto.

di Malka Older, traduzione di Christian Pastore

INFOMOCRACY. UN SISTEMA PERFETTO È AMBIENTATO IN UN FUTURO PROSSIMO IN CUI I PAESI SONO GESTITI DA MICRO RAGGRUPPAMENTI DI CENTOMILA PERSONE CHE VOTANO UN GOVERNO MONDIALE ATTRAVERSO "L'INFORMAZIONE", UN SOCIAL NETWORK PLANETARIO CHE PERÒ È GRAVEMENTE MANIPOLATO DALLE PERSONE CHE HANNO ACCESSO AI SOFTWARE.
DIFFICILE NON COGLIERE GLI ECHI DELLA RECENTE CRONACA POLITICA.


ebook disponibile
Pagg.  352
Euro  20,00
Uscita:  4 settembre 2018
LA TRAMA

Alla fine del XXI secolo, la terra è abitata da 10 miliardi di persone, e l’introduzione dell’Informazione, un sistema di connessione globale, ha cambiato radicalmente l'assetto politico. Gli stati-nazione non esistono più, sostituiti da micro-comunità, che attraverso il voto in rete danno vita a un “Supergoverno mondiale”. Alla vigilia delle elezioni che dovranno stabilire quale sarà la nuova maggioranza che governerà il mondo, tre personaggi si muovono sulla scena planetaria.
Per Ken, queste elezioni sono l’occasione di farsi spazio all’interno di “Policy1st”, il partito idealista al quale appartiene, e riuscire finalmente a raggiungere soldi e potere. 
Per Domaine, esponente di spicco di un movimento anarchico che si oppone strenuamente a “Informatione”, le elezioni rappresentano un’opportunità imperdibile di svelare la dimensione silenziosamente totalitaria del sistema.
A Mishima, un’agente segreto al servizio di “Information”, è stato affidato il compito di tenere la situazione sotto controllo, e di fare in modo che il più grande esperimento politico di tutti i tempi prosegua senza intoppi. 
Ma quando sono così tanti quelli che si muovono nell’ombra, le cose si complicano molto. Come sempre, quando “il sistema è perfetto”, è la variabile umana che può cambiare tutto.

L'AUTRICE

Malka Older è una scrittrice e una ricercatrice universitaria, con una decennale esperienza di lavoro in organizzazioni umanitarie. Il suo romanzo d’esordio, Infomocracy. Un sistema perfetto, è stato nominato tra i migliori libri del 2016 da Kirkus, Book Riot e dal Washington Post, ed è il primo di una trilogia, composta da Null States (USA 2017) e State Tectonics (USA 2018). Malka Older ha scritto anche diversi racconti e poesie pubblicate su Wired, Twelve Tomorrows, Reservoir Journal, Fireside Fiction, Tor.com e altre riviste. 
https://malkaolder.wordpress.com/