Ufficio stampa: Maria Elisa Foresto
Telefono: 02.75423959 - 335.7851307
E-mail: foresto@sperling.it

Ricordami nell'acqua

di Eloisa Donadelli

RITORNARE AI LUOGHI DEL CUORE E DEI RICORDI A VOLTE È L’UNICO MODO CHE ABBIAMO PER AFFRONTARE IL DOLORE DEL PRESENTE

ELOISA DONADELLI TORNA A RACCONTARCI LA MAGIA DEI LUOGHI DELL’INFANZIA E DELLA NATURA; COME IL PRECEDENTE ROMANZO, LE VOCI DELLE BETULLE, ANCHE RICORDAMI NELL’ACQUA È AMBIENTATO TRA LE MONTAGNE, CHE L’AUTRICE SA RACCONTARE CON POESIA E TRASPORTO.

ebook disponibile
Pagg.  288
Euro  16,90
Uscita:  9 giugno 2020
LA TRAMA

Suo padre Dino scelse per lei un nome importante, Neve, che parlasse dell’acqua nella forma da lui più amata. L’acqua che, nel bene e nel male, aveva accompagnato la loro vita: limpida e dissetante, come quella di montagna, calda ed eterea, come quel vapore che avvolgeva le pozze termali, per le quali il suo paese natio, Aquasalus, era conosciuto. È l’ultima settimana di ottobre e Neve decide di lasciare Rocco, Milano e la loro vita insieme per tornare a casa, alle proprie radici, per salutare i suoi fantasmi. Sono passati vent’anni da quando suo padre, nota guida alpina, è scomparso sulle Alpi, durante un’escursione solitaria: il corpo non è mai stato rinvenuto e Neve si è sempre rifiutata di accettare la sua morte. Questo ritorno alle origini avrà per la giovane donna il sapore dolceamaro di un sacrificio e di una scoperta, necessario per affrontare la sua infanzia e le sue mancanze, per comprendere cosa significhi essere figlia prima di soccombere all’impossibilità di essere madre.
Ricordami nell’acqua è la storia di una famiglia che non è mai riuscita a sentirsi tale, di due genitori che non si sono mai incontrati veramente, della loro figlia, che dovrà imparare a cercare il calore di un abbraccio anche nel freddo della neve.

L'AUTRICE

Eloisa Donadelli, nata a Morbegno, in Valtellina, si è diplomata e ha vissuto negli Stati Uniti e in Spagna, prima di laurearsi in Lingue e letterature straniere all’Università Statale di Milano. Ha scritto per il quotidiano La Provincia di Sondrio per poi dedicarsi all’insegnamento e alla gestione dello storico negozio di famiglia. Dopo aver pubblicato il libro per ragazzi Agostino Pizzoccheri e la biomagia (Edizioni Il Ciliegio), esordisce nella narrativa con Le voci delle betulle (finalista al Premio Pavoncella 2019 e vincitore della rassegna Libri in Valle 2019), a cui è seguito Ricordami nell’acqua.