Ufficio stampa: Maria Elisa Foresto
Telefono: 02 7542 3959
E-mail: foresto@sperling.it

Notte fonda in via degli angeli

di Susanna Mancinotti

Immerso nell’atmosfera del giallo che sfuma nel rosa, il romanzo si ispira a un fatto di cronaca realmente accaduto a Roma, e testimonia come, a volte, la realtà superi veramente la fantasia.

ebook disponibile
Pagg.  240
Euro  17,90
Uscita:  21 febbraio 2017
LA TRAMA

Elisa Montani è disperata. La rivista per cui scriveva è fallita, non ha più soldi neanche per l’affitto di casa, e ha appena scoperto che il suo fidanzato la tradisce. Si rende conto di non avere più nulla, quando le accade qualcosa di singolare e imprevisto. Viene a sapere che un suo zio, che non vedeva da quando era bambina, le ha lasciato in eredità il suo studio da detective, a condizione che si prenda cura di Quin, un magnifico pastore tedesco femmina. Elisa si arrangia a vivere con Quin nello studio dello zio. Non ha mai avuto un cane prima di allora e Quin la sorprende svelandole un mondo nuovo. Elisa inizia a proporre la sua collaborazione ad altre riviste, ma l’incontro con un giovane attraente dai bellissimi occhi blu e la visita di un’elegante cliente di suo zio, tormentanta dalla gelosia, scombinano i suoi piani. Elisa, infatti, accetta di investigare sul marito della signora, noto professore universitario, e sulla sua amante. L’indagine, però, si complica per il sopravvenire di un omicidio. E saranno proprio Roma, attraverso i suoi meandri più sconosciuti, e Quin, dal fiuto eccezionale, ad aiutare Elisa nella soluzione del mistero. 

L'AUTRICE

Susanna Mancinotti è scrittrice, sceneggiatrice, giornalista e autrice per la Rai di vari programmi televisivi. Nata nel cuore di Roma, a due passi da Fontana di Trevi, è innamorata della sua città, della natura, e degli animali. Collabora con Io Donna, magazine del Corriere della Sera, e con il mensile Quattro Zampe. Tra i suoi libri, pubblicati anche negli Stati Uniti, in Russia, Islanda, Svizzera, Grecia e Germania, Io sto con i cani (Sperling), La forza di cambiare (Piemme), Il migliore amico delle donne (Sonzogno).