Ufficio stampa: Margherita Crepax
Telefono: 339 2176 183
E-mail: margherita.crepax@consulenti.mondadori.it

Mio figlio

di Sue Klebold

CHI ERA MIO FIGLIO? LA STRAZIANTE ANALISI DELLA MADRE DEL RAGAZZO CHE HA COMPIUTO LA STRAGE DI COLUMBINE. UNA LETTURA FONDAMENTALE PER OGNI GENITORE.

ebook disponibile
Pagg.  384
Euro  18
Uscita:  19 aprile 2016
LA TRAMA

“Come ha potuto il ragazzo che ho cresciuto con amore trasformarsi in un assassino?”

È la domanda angosciante che Sue Klebold si è posta per anni.

Il 20 aprile 1999 Dylan e l’amico Eric Harris sono entrati a scuola armati di bombe e pistole. Per quaranta minuti hanno sparato inseguendo i compagni nel bar, in biblioteca, nei corridoi. Poi si sono suicidati, lasciando a terra tredici morti e ventiquattro feriti. Dopo lo sgomento, il dolore, il senso di vergogna, il rimorso per non aver capito, Sue ha iniziato un lungo percorso per cercare di venire a patti con l’inammissibile.

Nel diario che ha sentito di dover pubblicare esplora con onestà spietata i suoi ricordi, i rapporti con il figlio e i famigliari, le responsabilità della sua famiglia e della scuola. E mostra come sia necessario accettare il fatto che non possiamo mai conoscere fino in fondo i nostri figli e che tutto il nostro amore non basta a salvarli.

L'AUTRICE

Sue Klebold è la madre di Dylan, il ragazzo che, con un compagno, ha provocato la strage nella Columbine High School il 20 aprile 1999. Di fronte alle ripetute stragi scolastiche, Sue ha deciso, dopo anni di silenzio, di parlare della sua esperienza per essere d’aiuto ad altri genitori. Da dieci anni lavora con associazioni impegnate nella ricerca sul disagio mentale degli adolescenti e nella prevenzione del suicidio. A queste associazioni la Klebold devolve i proventi del libro.